Sei in Home Avvisi e Notizie IMPORTANTE. Sottoscritto il contratto di cessione del Servizio Elettrico. Dal 1° maggio subentra ENEL.

IMPORTANTE. Sottoscritto il contratto di cessione del Servizio Elettrico. Dal 1° maggio subentra ENEL.

PDF  Stampa  E-mail 

Giovedì 18 aprile è stato sottoscritto il contratto definitivo di cessione del ramo d’azienda relativo al servizio di distribuzione di energia elettrica tra il Comune di Oschiri e Enel distribuzione SpA.

Giunge così a conclusione un processo di dismissione avviato da circa due anni dall’Amministrazione comunale attraverso una trattativa con Enel che aveva portato nel giugno 2012 il Consiglio Comunale a deliberare il proprio parere favorevole alla cessione del servizio e quindi, da quella decisione ad oggi, a portare a compimento tutti gli atti propedeutici necessari alla cessione definitiva.

 

 

 

Le motivazioni che hanno spinto l’Amministrazione comunale a decidere la cessione erano e sono molteplici.

Anzitutto la necessità di dare riscontro alla norma che prevede che in un Comune debba esistere un solo soggetto che effettui la attività di distributore di energia elettrica. Pertanto in alternativa o il Comune avrebbe ceduto il proprio ramo d’azienda oppure avrebbe dovuto acquistare quello di Enel presente nell’agro.

La maturata consapevolezza che il Comune non è in grado di dare riscontro agli innumerevoli e complessi adempimenti, sempre in aumento, in capo al gestore del servizio.

La elevatissima situazione debitoria maturata dal servizio, ribaltata sul bilancio comunale, nei confronti della Cassa Conguaglio per il servizio elettrico.

La elevata morosità degli utenti, ulteriormente accresciuta in questo momento di crisi economica.

La verifica di mancanza di risorse necessarie per l’adeguamento tecnologico degli impianti.

In generale da tutta una serie di altre motivazione che sono state riportate nella relazione che la Giunta comunale ha presentato al Consiglio il 18.06.2012.

Tutto questo ha portato l’Amministrazione alla convinzione che continuare a gestire il servizio elettrico avrebbe trascinato il Comune di Oschiri, ancora di più con l’entrata nel 2013 nel Patto di Stabilità, in una situazione di deficit irreversibile.

Con la cessione del servizio, effettuata per l’importo di € 1.250.000,00, si vuole prima di tutto risanare il Comune dalla suddetta situazione debitoria, accantonando al proposito parte importante dei proventi della cessione, nonché di destinare la parte residua per fare fronte a esigenze condivise della nostra comunità. Il Consiglio ha stabilito di destinare dette risorse per la realizzazione di nuovi loculi nel cimitero comunale che si trova in una situazione critica di disponibilità, a interventi sul risparmio energetico della pubblica illuminazione, all’adeguamento della casa per anziani, alla realizzazione di impianti energetici rinnovabili per limitare i consumi delle strutture comunali.

Dal 1° maggio quindi il servizio verrà portato avanti da Enel Distribuzione SpA, mentre il servizio di vendita per gli utenti cosiddetti di maggior tutela verrà garantito da Enel Servizio Elettrico (ESE) a cui competerà la bollettazione dei consumi.

Enel mette a disposizione il numero verde 800 900 800 per le esigenze degli utenti ed inoltre gli uffici comunali saranno a disposizione dell’utenza per garantire le migliori condizioni di trasferimento.

Successivamente alla data del 1° maggio il Comune emetterà ancora le due fatturazione relative ai consumi dei primi due bimestri del 2013.

Verrà recapitata a tutte le utenze una nota informativa più dettagliata relativa al processo di trasferimento.

Nella convinzione che il trasferimento del servizio non comporterà alcun problema all’utenza ma anzi si avrà un miglioramento del servizio stesso, invitiamo comunque i cittadini che ne ravvisino la necessità a rivolgersi agli uffici comunali e/o all’Amministrazione per la risoluzione della eventuale problematica insorta.

 

IL SINDACO

Piero Sircana

Leggi la comunicazione agli utenti